Antoniotti: Intercettato ennesimo finanziamento extrabilancio.
Decreto del fare, dalla Regione Calabria ecco 210mila euro per la riqualificazione e il restyling del plesso scolastico di Via Nazionale –Petra. Massima attenzione all’edilizia scolastica, per garantire agli studenti ambienti salubri e idonei a una crescita sana. Prosegue l’impegno dell’Amministrazione Antoniotti nell’intercettare finanziamenti extrabilancio da reinvestire anche in crescita, sviluppo e cultura.

Dal 2011 a oggi sono stati diversi gli interventi strutturali straordinari, operati sulle diverse scuole presenti in Città. I lavori saranno terminati entro il 31 dicembre 2015. 

La Regione Calabria, Dipartimento nove Infrastrutture e Lavori Pubblici, con comunicazione del 29 aprile scorso, ha assegnato al Comune di Rossano un contributo di 210mila euro per la realizzazione del progetto, esecutivo e cantierabile, riguardante la messa in sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria dell’edificio della Scuola Primaria via Nazionale – Petra.

L’ennesimo finanziamento, questa volta di 210mila euro – dichiara il sindaco Giuseppe Antoniotti – che si aggiunge agli oltre 1,5milioni di euro recuperati negli ultimi due anni destinati al recupero delle strutture scolastiche, è stato voluto e ottenuto – scandisce – grazie all’attenzione con la quale l’Amministrazione comunale e gli uffici hanno seguito l’intero iter. In un primo momento, infatti, l’idea progettuale della scuola di Petra era stata ammessa in graduatoria dall’Assessorato regionale ai Lavori pubblici, ma non finanziata. Così si è deciso di inserire lo stesso piano di recupero dell’edificio anche all’interno della proposta di rilancio dell’edilizia scolastica promossa, lo scorso mese di marzo, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Oggi – ricorda Antoniotti – la Regione Calabria, attraverso i fondi ministeriali previsti dalla Legge 98/2013 – decreto del fare, ha concesso il finanziamento.   

Abbiamo voluto – spiega ancora l’Assessore alla Pubblica istruzione, Stella Pizzuti – che l’investimento interessasse il plesso di Petra in quanto lo stesso, posizionato nei pressi dell’ingresso est dello Scalo, rappresenta uno dei biglietti da visita per la nostra Città. È l’ennesimo risultato importante raggiunto da quest’Amministrazione comunale – afferma – in ambito di edilizia scolastica. Continuiamo a tenere alta l’attenzione verso i nostri giovani e alle loro esigenze. Con i soli fondi di bilancio non avremmo mai potuto realizzare questi interventi, ma grazie alla caparbietà e alla solerzia che contraddistingue questa classe di governo si continuano ad intercettare nuovi canali di investimento. Questo ennesimo finanziamento – conclude l’assessore – ci permetterà di migliorare la proposta scolastica alla popolazione studentesca che potrà usufruire di nuovi impianti strutturali più salubri e adeguati allo studio e all’apprendimento.

Ecco le caratteristiche dell’intervento, previste nel progetto di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’edificio scolastico “Elementare Petra”, curato dall’ufficio tecnico del Comune di Rossano. L’edificio – scrivono gli uffici – che si compone di un piano terra e un primo piano, è stato costruito negli anni ’70, con i criteri dell’epoca, e allo stato necessita di una completa manutenzione straordinaria e dell’adeguamento alle normative vigenti in materia di sicurezza, igiene, agibilità e superamento delle barriere architettoniche. Le criticità emergenti sono rappresentate perlopiù dalle continue infiltrazione di acqua piovana all’interno delle aule, causate dalla mancanza del marciapiede e dalla fatiscenza del cortile, che  in presenza di pioggia, creano delle pozzanghere che comportano enorme disagio ai bambini. Gli interventi previsti andrebbero, quindi, a incidere positivamente sulla qualità globale dell’ambiente didattico, sull’abbattimento delle barriere architettoniche migliorando, dunque, l’accessibilità alle fasce deboli e ai diversamente abili. Il sistema di  video sorveglianza consentirà, inoltre, di risolvere un grave problema di sicurezza e di accessibilità alla scuola.