Cosenza, ucciso dopo aver forzato un posto di blocco: 2 carabinieri accusati di omicidio volontario

Nel corso dell’udienza preliminare del processo sulla morte di Sandrino Greco, 36 anni, ammazzato il 21 gennaio del 2011, dopo aver forzato un posto di blocco dell’Arma dei carabinieri, sulla statale 106, nella zona di Rossano Calabro (Cosenza), il gup del Tribunale di Castrovillari ha modificato il capo d’imputazione contestato ai 2 militari accusati del fatto di sangue.
LEGGI TUTTO ARTICOLO