La Sibaritide bianconera è in fermento per l’arrivo della Coppa “Campioni d’Italia” 2013/14. Il prestigioso trofeo, sollevato da capitan Gigi Buffon e dalla Juventus domenica scorsa a margine della vittoria sul Cagliari (che ha anche sancito il record dei 102 punti in campionato per la squadra di mister Antonio Conte), sarà infatti a Sibari sabato prossimo 24 maggio, accompagnato da Mariella Scirea, moglie del compianto Gaetano Scirea, e da Raffaello Roberto, rispettivamente presidente e amministratore del Centro Coordinamento Juventus Club Doc.

Il “tour” calabrese del trofeo – è la prima volta che si registra un evento del genere – è stato organizzato dal Centro Coordinamento in collaborazione con i vari Club Doc e, dopo le tappe di Siderno e Lamezia Terme, approderà in riva allo Jonio, precisamente a Marina di Sibari, dove il Trofeo sarà esposto e potrà essere visionato da chiunque sin dalle ore 18 di sabato. Sul posto si sta quindi preparando una grande manifestazione d’accoglienza, visto che si prevede che il popolo bianconero si riversi nel borgo turistico sibarita. Non mancheranno i dovuti tributi, video che esalteranno le gesta di Tevez e soci nella stagione appena conclusa e i discorsi di rito sia della signora Scirea che dell’amministratore Roberto. Ovviamente grande spazio sarà dato alle foto ricordo, con gli ospiti d’onore e l’ambita Coppa del 32° Scudetto bianconero in bella mostra. Per quanto riguarda l’affluenza, si prevede grande partecipazione da tutto il comprensorio, visto che in zona (sia sulla costa che nei paesi limitrofi dell’entroterra cosentino) ci sono club molto organizzati, che si stanno preparando per partecipare attivamente all’iniziativa, come i Club Doc “Francesco Capuano” di Sibari – padrone di casa per questo evento – e quelli di Corigliano, Cosenza/Rende, Cutro, Mesoraca, Rossano, Rocca di Neto, Spezzano Albanese, Santa Sofia d’Epiro e Terranova da Sibari.