Esilarante intervista doppia a Filomena Capalbo e Antonio Amica.
Rossano – Ma la storia dell’asino nel forno?! Esilarante intervista doppia a Filomena Capalbo (alias “Maria”) e ad Antonio Amica (alias “Immacolata”) dopo il successo di presenze e di consensi riscosso da “Timp russ a Russan e mulicatini a Crojiani”, commedia brillante in vernacolo in due atti con la regia di Gianpiero Garofalo,

che il prossimo 11 Luglio 2014 sarà portata in scena ancora una volta dalle compagnie teatrali Otto&Nove GranTeatro (Rossano) e Atc “Tieri” (Corigliano), per la prima volta a Rossano, nella suggestiva location del Pascià Restaurant di contrada Cutura. Un curioso e simpatico botta e risposta tra la rossanese Capalbo ed il coriglianese Amica, condito da sano sarcasmo di campanile, ma che ricalca, ancora una volta ed in modo netto, il messaggio sociale e culturale dell’opera: il “famigerato lenzuolo” che divide le due Città può e deve essere tolto per garantire un futuro diverso a questo territorio, che ha tanto bisogno di unità e punti di riferimento.