Architetti e sociologi al 76° Cafe Philo.
ROSSANO – Com’è cambiata, nell’occidente, la concezione dello spazio e del tempo nell’uomo e nella società contemporanei? Com’è mutata la relazione con tutto ciò che è esterno, lontano e vicino, attraverso le nuove tecnologie?

Come ci si rapporta negli spazi domestici, una volta staccata la spina quotidiana con i social network e con le infinite interconnessioni simultanee e ubique? Cosa cambia all’interno delle mura della propria casa ed in cucina, divenuta una delle rare fucine creative?
LEGGI TUTTO