La giunta comunale con delibera n. 175 del 10 luglio scorso ha rideterminato, per così come previsto per legge, le indennità di funzione del sindaco, dei componenti la giunta, del presidente del consiglio e del gettone di presenza dei consiglieri comunali.

Ciò per fare fronte al contenimento della spesa pubblica, ed in merito interviene la legge n. 266/2005 che prevede una riduzione del 10%. Ed in virtù di ciò i nuovi emolumenti lordi mensili sono: € 3.207,66 per il sindaco; € 1.764,21 per il vice sindaco; € 1.443,45 per gli assessori; € 1.443,45 per il presidente del consiglio comunale;€ 33,52 a seduta per i consiglieri comunali.  

      Giacinto De Pasquale