E’ in programma venerdì prossimo 25 luglio, salvo imprevisti dell’ultima ora, la preannunciata visita del ministro della giustizia, Andrea Orlando, nella cittadina tirrenica di Paola. Quale occasione migliore per incontrarlo e sottoporgli la problematica legata alla soppressione del Tribunale di Rossano. Di questa eventualità hanno discusso lunedì sera i componenti il Comitato pro tribunale i quali hanno deciso di intervenire presso i vertici regionali del Partito Democratico,

affinché il ministro Orlando riceva una delegazione del Comitato. Una occasione questa, fanno rilevare dal Comitato, importante tenuto conto che è necessario conoscere il pensiero del guardasigilli in merito alla possibilità, come ventilato da più parti, che il governo Renzi possa rivedere il decreto di soppressione del tribunale bizantino. Ricordiamo che questa visita doveva già tenersi nei giorni scorsi a Cosenza, poi il ministro ha comunicato l’impossibilità di scendere in Calabria per sopraggiunti impegni. I rappresentanti del Comitato, proprio in vista di questo incontro, chiameranno a raccolta più cittadini possibili proprio perché, fanno sapere, è necessario che il ministro capisca che la soppressione del Tribunale di Rossano è un grave danno per le popolazioni interessate.

      Giacinto De Pasquale