Cominciano a delinearsi i tempi dell’ingresso solenne in diocesi del nuovo vescovo di Rossano-Cariati, mons. Giuseppe Satriano, 55 anni di Ostuni (Brindisi) nominato nuovo pastore della diocesi bizantina lo scorso 15 luglio dal Santo Padre, Papa Francesco. Infatti secondo alcune indiscrezioni che giungono dall’attuale sede del neo vescovo pugliese, la cerimonia di ordinazione si dovrebbe tenere venerdì 3 ottobre presso il duomo di Brindisi,

e dovrebbe essere l’attuale arcivescovo di quella diocesi, mons. Domenico Caliandro, a presiederla. Avvenuta la ordinazione, a quel punto mons. Satriano potrà effettuare l’insediamento nella sua prima sede arcivescovile, cioè la diocesi di Rossano-Cariati. Tenuto conto che secondo le norme del Codice di Diritto Canonico il vescovo nominato dal Papa ha 90 giorni di tempo, dalla data di nomina, per fare il suo ingresso presso la sede dove è stato assegnato, appare più che probabile che il nuovo vescovo farà il suo ingresso ufficiale nella cattedrale di Rossano già sabato 4 ottobre, o comunque una data molto a ridosso di questa e comunque non oltre mercoledì 15 ottobre. Comunque in diocesi già fervono i preparativi affinché tutto sia pronto per accogliere nella maniera dovuta il nuovo pastore, ma anche per predisporre dei pullman che per il 3 ottobre porteranno dei pellegrini, oltre alle autorità locali, a Brindisi per assistere alla cerimonia di ordinazione di mons. Satriano e festeggiare con lui questi momenti molto importanti e significativi non solo per il neo vescovo ma anche per le comunità pugliesi e calabresi.

     Giacinto De Pasquale