Città in espansione, nuove esigenze anche da parte di chi gestisce la pubblicità ed ecco che la Giunta Antoniotti mette mano, con la delibera n. 210/2014, al piano generale degli impianti pubblicitari. E lo fa aumentando il numero dei luoghi e delle aree dove si possono affiggere messaggi pubblicitari.

“Tenuto conto – si legge nel testo della delibera –  di quanto previsto nel Piano Generale degli Impianti Pubblicitari, al capo 11 elenco A “Zone ed edifici dei centri abitati, ad esclusione della zona A del centro storico in cui può essere autorizzata l’installazione di cartelli, pannelli luminosi e impianti pubblicitari” ed elenco B “Località e posizioni lungo le strade comunali esterne ai centri abitati nelle quali l’installazione di impianti pubblicitari è soggetta a divieti o limitazioni di dimensione”; Ravvisata l’esigenza di modificare ed integrare gli elenchi A e B del capo Il del vigente piano generale degli impianti pubblicitari.” L’esecutivo ha deciso di integrare il precedente piano con queste nuove zone dopo che in proposito si sono espressi il Comando della Polizia Municipale ed il Settore Urbanistica. Le nuove zone sono:
1) Viale Sant’angelo – sotto cavalcavia: per detta postazione si esprime parere favorevole per l’apposizione del manufatto a parete (su entrambi le pareti interne del sottopasso del cavalcavia), in modo parallelo alla carreggiata;
2) Muro perimetrale stadio lato ovest (adiacenze ingresso spogliatoi) in modo parallelo alla carreggiata: per detta postazione si esprime parere favorevole per l’apposizione del manufatto a parete;
3) Viale Mediterraneo zona anfiteatro adiacenze edificio polizia municipale lato est: per detta postazione si esprime parere favorevole per l’apposizione del manufatto con struttura di sostegno;
4) Villa Comunale lato ingresso via Volta: sostegno con posizionamento nelle aree verdi perimetrali nella vicinanza dell’ingresso;
5) Villa Cicerone lato via Lazio: per detta postazione si esprime parere favorevole per l’apposizione del manufatto con struttura di sostegno con posizionamento nelle aree verdi perimetrali lato via Lazio nella vicinanza dell’ingresso, in modo parallelo alla carreggiata;
6) Viale Sant’Angelo – adiacente recinzione area dell’attività Cinesi: per detta postazione si esprime parere favorevole per l’apposizione del manufatto con struttura di sostegno con posizionamento in aderenza muro di recinzione dell’attività dei Cinesi. Lato viale Sant’Angelo;
7) Viale della Repubblica Piazza Europa: per detta postazione si esprime parere favorevole per l’apposizione del manufatto con struttura di sostegno con posizionamento in adiacenza al marciapiede della struttura tecnica italgas
8) Contrada Fossa area di pertinenza compresa tra la carreggiata e la villetta comunale:per detta postazione si esprime parere favorevole per l’apposizione del manufatto con struttura di sostegno con posizionamento all’interno tra la carreggiata e la villetta comunale.
      Giacinto De Pasquale