Via Candiano-viale dei Normanni, allo Scalo cittadino, i marciapiedi si presentano pericolosi per i pedoni (vedi foto). La pericolosità è dovuta alle radici dei vari alberi piantumati lungo il percorso che hanno sollevato il pavimento, come nel caso dell’ingresso principale della Sede Inail di Rossano.

Una brutta “cartolina” d’immagine della città bizantina, che si classifica tra le realtà dello Jonio cosentino che ha maggiormente investito in opere pubbliche all’avanguardia e per un’urbanistica dagli standard europei. La realtà che si registra proprio di fronte alla Caserma dei Vigili del fuoco e del Palazzetto dello sport della Provincia non è delle migliori. E’ da diversi mesi che la situazione è andata sempre più peggiorando, con i marciapiedi del tutto intransitabili per più di centro metri, con le mattonelle divelte e divenute pericolose.  I pedoni, così, sono costretti a percorre il tratto di strada al di fuori dei marciapiedi.

fonte Garantista