Carcere, fatti gravi ma che non infanghino nome città

Scarcello: La vicenda porta alla luce la necessità di investire in Giustizia
ROSSANO – Gli ultimi avvenimenti che hanno interessato la casa circondariale di Rossano, lanciano un grido d’allarme sulle condizioni in cui, oggi, vive il mondo delle carceri in Italia. Vivibilità ridotta per i detenuti ma anche condizioni di lavoro disumane a cui sono costretti gli agenti della penitenziaria.

Quanto accaduto e rilevato, a seguito della visita del deputato Enza Bruno Bossio e dalla successiva ispezione chiesta dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando, non può lasciarci indifferenti. Anzi. È un fatto grave che infanga l’onorabilità della nostra Città e dell’intero territorio che, da sempre, sono ambasciatori dei valori dell’ospitalità e dell’accoglienza.
LEGGI TUTTO