Quadro elettrico in avaria. In giornata sarà ripristinato il servizio
 Blackout elettrico ai pozzi di approvvigionamento idrico di località Santa Caterina. Per le prossime 12/24 ore previsti disagi nel Centro storico, zona bassa. Operai comunali ancora una volta a lavoro per rimediare ad un guasto non preventivabile e comunque non addebitabile a carenze nella regolare manutenzione programmata dall’ufficio tecnico municipale. Appello agli utenti affinché preservino le risorse idriche incamerate nei serbatoi. Attivo il servizio sostitutivo autobotte.

È quanto fanno sapere i responsabili del Settore Lavori pubblici e del Servizio idrico che già dalle prime ore di stamani (mercoledì 20 agosto 2014), non appena rilevato il guasto, sono a lavoro, insieme ai tecnici dell’Enel e ad alcune ditte specializzate per ripristinare il regolare deflusso dell’acqua.

Nella mattinata odierna è stato individuato il guasto al quadro elettrico del pozzo di contrada Santa Caterina e sono stati avviati i lavori di ripristino. Nel frattempo, per sopperire alla mancanza di energia elettrica è stata montata una pompa di rilancio provvisoria esterna che consentirà di rimettere in pressione il serbatoio di approvvigionamento. Pertanto, nella zona bassa del Centro storico si dovrebbe ritornare alla normalità già nel primissimo pomeriggio mentre nelle aree della Città più in quota il servizio dovrebbe andare a regime entro e non oltre la prossima nottata.

Pertanto, si fa appello agli utenti che stanno subendo il disservizio, specie a quelli residenti nei quartieri Santo Stefano, Porta Cappuccini e San Nilo di preservare, ove presenti, le risorse idriche incamerate nei serbatoi. Gli uffici comunali hanno predisposto il servizio autobotte che potrà essere richiesto contattando l’ufficio della Protezione civile allo 0983.514185 oppure il Comando della Polizia Municipale allo 0983.520636.

L’Amministrazione comunale scusandosi con cittadini e turisti per i disagi sopraggiunti, anche questa volta, nella regolare erogazione del servizio idrico, precisa che questo ennesimo guasto non dipende dalla gestione e manutenzione dell’impianto che, viceversa, è garantita quotidianamente.