Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione con queste accuse una cittadina di nazionalità rumena C.E. di 39 anni è stata tratta in arresto mentre un’altra persona è stata denunciata a piede libero. Secondo il Gip presso il Tribunale di Castrovillari che ha emesso i provvedimenti i due sarebbero stati i protagonisti di un vero e proprio mercato del sesso gestito in un appartamento di contrada Momena.

Secondo quanto si è appreso le prestazioni sessuali venivano “pubblicizzate” su un sito internet di incontri di Cosenza, ed erano due ragazze della zona, di 28 e 30 anni, che offrivano le prestazioni. Dopo entravano in azione le due persone colpite dai provvedimenti della magistratura, i quali mettevano a disposizione delle ragazze l’appartamento dove poi venivano consumati i rapporti sessuali. Le indagini sono partite a seguito di una denuncia presentata la fine di luglio. Gli inquirenti non escludono ulteriori sviluppi.

     Giacinto De Pasquale