Gli operatori si uniscono per partecipare al workshop della Borsa del Turismo Religioso il 2 ottobre a Paola. F. Smurra: “Un’occasione per promuovere i tesori della bizantina all’Estero. Giorno 03 ottobre visiteranno la città 60 buyer internazionali del settore”
 Il turismo religioso può essere il propulsore di crescita e di sviluppo per la città di Rossano. La città del Codex è una miniera inesauribile di bellezze storiche legate al culto ed alla religione. Patria del cimelio Codex Purpureo, della Madonna Achiropita, dell’Abbazia del Patrie e di tanti altri tesori dal valore inestimabile.

Bisogna puntare non solo all’Italia ma al mercato internazionale facendo rete ed evitando campanilismi. L’opportunità offerta da “Aurea, Borsa Internazionale del Turismo Religioso e delle Aree Protette”, che si terrà a Paola dal 2 al 4 ottobre,  è la via giusta per iniziare ad investire nell’immagine della città del Codex all’estero. L’inserimento di Rossano nel prestigioso circuito di Aurea è stata fortemente voluto dalla PRO LOCO ROSSANO “LA BIZANTINA”, guidata da Federico SMURRA esperto del settore,  che  lo scorso anno insieme ad alcuni operatori del territorio costatò l’assenza della bizantina nella programmazione di Aurea.  Da qui un accorato appello al Direttore generale del Dip. Turismo della Regione Calabria Dott. Pasquale Anastasi. Appello accolto con estrema gentilezza quest’anno, grazie a cui si sono innescate una serie di sinergie virtuose tra enti.  Primo tra tutti il Comune di Rossano nella persona dell’assessore al turismo Guglielmo CAPUTO che entusiasta dell’iniziativa che va di concerto con quelle sta portando avanti con l’amministrazione comunale, da subito ha dimostrato ospitalità ed accoglienza a 360 gradi insieme all’Arcidiocesi Rossano-Cariati retta dall’Amministratore diocesano Don Antonio DE SIMONE.
Aggregazione dell’offerta, valorizzazione delle risorse esistenti e promozione dei tesori religiosi: questi sono stati gli input lanciati durante l’Info Day di stamane, 26 settembre, dedicato agli operatori turistici per prepararli al workshop internazionale che si terrà presso il Santuario di Paola giorno 2 Ottobre in occasione dell’apertura della Borsa del turismo religioso e delle aree protette “AUREA”. L’evento ha registrato un notevole consenso tra gli imprenditori del settore provenienti da tutto il territorio della sibaritide, che quest’anno sono stati coinvolti direttamente nell’evento tramite una giornata di INFO DAY, tenutasi appunto oggi 26 Settembre, alfine di informarli sulle migliori modalità di partecipazione alla manifestazione internazionale per presentare bene la città e le sue potenzialità turistiche. L’evento coordinato dalla giornalista Stefania SCHIAVELLI, ha ospitato le preziose relazioni dei tecnici:  Valerio CAPARELLI, esperto di comunicazione del turismo e responsabile per “Aurea” e Annamaria MERCURIO, destination manager e esperta di marketing territoriale. Tra i relatori il dirigente Giuseppe PASSAVANTI. Per la parte istituzionale sono intervenuti l’assessore al ramo Gugliemo CAPUTO, portando anche i saluti del primo cittadino, Don Giuseppe SCIGLIANO, Responsabile dell’Ufficio Diocesano per la Cultura e l’Ecumenismo dell’Arcidiocesi Rossano-Cariati, Federico SMURRA Presidente Pro Loco Rossano la “Bizantina”. Presenti i consiglieri comunali Adele OLIVO, Giandomenico FEDERICO, l’Assessore alla Culture e P.I. Stella PIZZUTI e diversi presidenti di importanti associazioni territoriali.
La storia d’amore tra Rossano e “AUREA” continua giorno 3 Ottobre. La città bizantina sarà infatti tappa di un EDUCATIONAL TOUR grazie a cui circa 60 buyer provenienti da tutto il mondo visiteranno Rossano.  Durante il percorso saranno condotti alla scoperta delle meraviglie di Rossano dalla guida in lingua Natalino SCINO e dal Presidente della Pro Loco Rossano Federico SMURRA , ed accolti dall’Amministrazione Comunale.