Sarà un’Odissea 2000 Rossano ancora una volta largamente incompleta quella che sabato andrà a far visita all’Augusta. I calabresi oltre agli squalificati Sartori e Calabretta, e agli ormai noti infortunati di lunga degenza Russo e Siviero, non potrà disporre nemmeno di Arcidiacone e Lemme fermatisi durante l’allenamento di mercoledì per problemi muscolari.

In questa situazione di piena emergenza, che costringerà mister Sapinho a pescare dalla formazione Under 21 per completare la distinta, la squadra calabrese dovrà affrontare una delle formazioni più in forma del torneo, seconda in classifica con 7 punti. Nonostante le tante defezioni, i gialloblù andranno ad Augusta per vendere cara la pelle, a prometterlo è il portiere rossanese Luigi Sapia, uno dei migliori in campo nella partita giocata contro la Salinis. “Sebbene saremo in formazione ampiamente rimaneggiata, andremo ad Augusta a testa alta per giocarci la partita senza remore – ha affermato con orgoglio il pipelet gialloblù -. Le assenze sono pesanti, ma, abbiamo nel roster calcettisti di buona qualità e di cuore, caratteristiche che metteremo in campo per affrontare questo difficile impegno. La gara di sabato può rivelarsi una buona opportunità per i nostri giovani che potranno trarre esperienza da un match di questo livello, su un campo difficile e storico come quello di Augusta”. E’ curioso come la vigilia di questa partita sembri il replay di quella dello scorso anno. Anche allora l’Odissea 2000 Rossano si dovette presentare ad Augusta con gli uomini contati (7 defezioni tra infortuni e squalifiche). I ragazzi che entrarono in campo sfiorarono l’impresa (finì 4 a 3 per i padroni di casa), ora si spera che oltre ai complimenti arrivi qualche punto. Compito quasi proibitivo per la forza della squadra di mister Rinaldi che potrà contare su calcettisti del calibro di Teixeira, Jorginho, Juninho, Ortisi, Schelesky, Cereta. “L’Augusta è un’ottima compagine composta da giocatori di alto livello che non hanno certo bisogno di presentazione – ha detto Sapia -. Coach Rinaldi ha messo su una formazione ben organizzata, capace di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Abbiamo grande rispetto per i neroverdi, ma – ha concluso – andremo ad Augusta per giocarci le nostre chance di conquistare punti”.

Ufficio Stampa Odissea 2000 C5