“…vincerò contro le liste, contro il trasformismo, contro chi pensa di detenere il consenso dei cittadini…”.
Vogliamo aprire questo nostro comunicato con una frase largita, giorni addietro, dalla candidata alla Presidenza della Regione Calabria Wanda Ferro. Passione, dedizione e coerenza sono gli elementi distintivi di una donna e politica lungimirante la quale, nel corso degli anni, ha fatto del proprio credo una ragione di vita al servizio del popolo e per il popolo.

Wanda Ferro, militante della prima ora, ha intrapreso il suo percorso politico nelle file di Alleanza Nazionale distinguendosi, sin dagli albori, per le sue doti comunicative. Eletta, per tre volte consecutive, Consigliere Comunale nella Città di Catanzaro e nel 2004 in seno al consiglio provinciale. Nel 2008, invece, è stata la prima donna eletta presidente di una provincia calabrese.
Donna carismatica e di “ferro”, è riuscita a donare un volto nuovo alla politica calabrese grazie, soprattutto, al suo modus operandi da amministratore locale e provinciale.
Wanda Ferro, in questo marasma economico-politico e sociale, è come una manna dal cielo per la nostra beneamata Regione giacché, in un vuoto amministrativo durato quattro anni, rappresenta il nuovo che avanza e, principalmente, la politica onesta, pulita, fresca, e, soprattutto, del FARE. Ciò, certamente, è la conferma e la dimostrazione che in Calabria le eccellenze sono presenti, vive e pulsanti. L’obiettivo arduo e primario, perciò, è quello di restituire dignità e lustro alla nostra meravigliosa Regione e, più di tutti, ridare voce e corpo a quei tanti giovani i quali, stanchi e sfiduciati, considerano la politica come un fenomeno lontano da questi anni luce.
Noi, certamente, concepiamo la politica come una missione tesa ad ascoltare e a cogliere, come un grande orecchio umano, le istanze della gente.
L’intento cardine, dunque, è quello di fortificare le colonne portanti della politica sociale in modo che essa si interfacci direttamente col popolo espungendo, una volta per tutte, quel concetto tanto diffuso nelle masse della così designata “politica di Palazzo”. Occorre, perciò, diffidare, dai falsi profeti, dai Generali senza Patria e dai Salvatori della Patria poiché il consenso si miete con la fattività costruttiva degli intenti teso, sicuramente, a far crescere un territorio evitando di effondere un malessere fondato sul nulla.
Manifestiamo, in conclusione, il chiaro sostegno a favore di Wanda Ferro per la sua candidatura alla presidenza della Regione Calabria. Auspichiamo, altresì, che il popolo possa far convergere il proprio suffragio nei confronti di una donna la quale, con capacità e fervore, potrà risollevare le sorti della nostra Regione.

                                                                                      
                                                                                       Forza Italia Giovani Rossano
                                                                                              – Dott. Antonio Stasi –