Nel mese di Maggio (alleg. lettera denuncia 1 e 2 ) ho protocollato una denuncia al comune riguardante il rispetto delle leggi sulle CANNE FUMARIE e le copertura ETERNIT; nel mese di Giugno ricevo risposta dal comune con raccomandata ( alleg. risposta Com. 1 e 2 ) Nel mese di Luglio protocollo un’altra diffida sempre per lo stesso Sig. (alleg. denuncia 3), un pò di tempo fa mi reco dai Vigile per sapere qualcosa ma vengo trattato in malo modo.

Oggi 08/11/2014 questo Sig. mi accende la stufa o il camino alle 7 di mattina, penso che una persona abbia il diritto la mattina quando fa le pulizie in casa di aprire un po le finestre per far cambiare aria, ebbene io non lo posso fare. Purtroppo mi trovo in condizioni economiche non favorevoli quindi non posso denunciare questa persona penalmente perché non posso permettermi un avvocato, allora mi chiedo: il comune perché visto le mie denunce fatte non risolve il caso? che bisogna fare ?ritornare ai tempi addietro dove ci si faceva giustizia da soli? spero che questa storia si risolva al più presto perché la pazienza ha un limite. Il suddetto signore sono anni che mi prende in giro dicendomi che risolverà il problema dell’eccesivo fumo che mi entra in casa,a tutt’oggi niente di fatto e noto che neanche gli organi competenti mi hanno ascoltato.