Nella giornata odierna l’Arcivescovo, ha fatto visita al sit-in di protesta dei lavoratori LSU-LPU riuniti in Assemblea. Solidarizzando con la legittima protesta , a causa del mancato pagamento degli stipendi, e apprezzando quanto l’Amministrazione Comunale di Rossano cerca di offrire per venire incontro

alle urgenti esigenze di ciascun lavoratore, l’Arcivescovo ha invitato tutti a non disperdere mai la calma evitando momenti di protesta esasperata. Assicurando il suo interessamento nel monitorare l’evolversi degli eventi l’Arcivescovo ha preso contatti con il Prefetto di Cosenza, il Dott. Tomai, già da tempo al lavoro sulla questione in oggetto, auspicando che la Regione Calabria possa in breve tempo dare una risposta alla domanda di dignità dei lavoratori.

Rossano, 5 Dicembre 2014