Il GIP presso il Tribunale di Castrovillari in totale accoglimento della richiesta avanzata dall’Avv. Francesco Nicoletti ha scarcerato Francesco Saverio Scigliano, indagato per il reato di rapina aggravata. Lo stesso era detenuto presso la casa circondariale di Castrovillari.

I fatti risalgono alla scorsa estate allorquando Scigliano veniva arrestato perché ritenuto responsabile, in concorso con un’altra persona però al momento non identificata, di essersi introdotto all’interno dell’abitazione di C.M.C., anziana signora rossanese, attendendola fuori dalla porta e non appena la donna stava per fare il suo ingresso in casa, la aggrediva alle spalle. In tale frangente, per procurarsi un ingiusto profitto, mediante violenza consistita nel tenere una mano sulla bocca e una sullo stomaco della donna, nell’immobilizzarla legandola ai braccioli di una sedia con nastro adesivo applicato anche intorno alla bocca, la minacciava puntandole al collo un coltello seghettato nel mentre le chiedeva ripetutamente di consegnargli il denaro, dicendole “ora scegli quale dito ti dobbiamo tagliare”. A seguito della rapina l’anziana riportava lesioni  giudicate guaribili dal Pronto Soccorso dell’Ospedale di Rossano in giorni tre. Lo Scigliano ora si trova agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.
Giacinto De Pasquale