Tanti i visitatori che,  giovedì 25 e venerdì 26 dicembre, hanno fatto tappa nel centro storico bizantino per ammirare i tradizionali presepi artigianali ed i mercatini natalizi. Un plauso, inoltre, ai ragazzi della Cattedrale di Rossano che, grazie alla straordinaria direzione artistica di Antonio Gianpetruzzi, hanno rappresentato il “Presepe Vivente” in uno degli angoli più suggestivi del borgo antico: Via San Nicola all’Olivo.

Questi i personaggi: Angela Cortina (Maria), Giuseppe Sapia (Giuseppe), Antonio Virardi (Oste), Luigi Russo (Oste), Giuseppe De Santis (Fruttivendolo), Antonello Sapia (Fruttivendolo), Dennis Pignanelli (Falegname), Gabriele Esposito (Falegname), Teresa Caruso (Lavandaia), Simone Pignataro (Impagliatore), Marco Esposito (Intarsiatore), Emanuel Pignanelli (Ceramista), Giuseppe Virardi (Ceramista), Salvatore Bauleo (Cestaio). Diversi, poi, i pastori lungo il percorso interpretati da: Lorena Cortina, Pietro Provino, Pasqualina Caruso, Francesca Villella, Vanessa Palermo, Valeria Villella e Francesco Zagarese. Il tutto allietato dalle magiche melodie natalizie eseguite magistralmente dai cantori rossanesi. Mentre i ragazzi dell’Associazione culturale “Lupus in Fabula,” sotto la direzione artistica di Nicola Nastasi, hanno recitato, nella serata di venerdì 26 dicembre e nella splendida location della Grotta di Porta Portello, poesie e canti popolari in onore della natività. Molto apprezzati, tra l’altro, i mercatini natalizi, nella centralissima Piazza Steri, allestiti dalla ABvision’s Service di Antonio Abenante; ma anche i presepi caratteristici in Via Plebiscito, a pochi metri dal Palazzo San Bernardino, con l’esposizione di vere opere d’arte realizzati da: Nicola Nastasi, Enzo Cortina, Graziella Petrini, Damiano Genova, Alfredo Lavorato, Domenico Paternò, Giuseppe Iacopetta, Aurelio Vulcano, Pietro Caligiuri, Benedetta De Vita, Marisa Grillo, Natale e Vincenzo Vito. Apprezzamenti anche per le opere esposte al Palazzo San Bernardino per quanto riguarda la terza edizione della Natività Contemporanea, la cui direzione artistica è stata affidata a Riccarda Stabile e Rosa F. Romano, dedicata, interamente, alle Arti Visive e composta da sezioni di Pittura, Scultura, Fotografia e Video Arte. Un plauso, infine, all’Amministrazione comunale, oltre all’assessorato al Turismo, per l’allestimento della XII^ edizione di Natalitia 2014 con un cartellone ricco di eventi che, in questi giorni, ha richiamato tanta gente, proveniente anche dai comuni limitrofi, nell’incantevole centro storico bizantino.

ANTONIO LE FOSSE