COSENZA – Il Presidente della FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori) Antonio Maria D’Amico, accompagnato dall’addetto-stampa Antonio Le Fosse e da Nicola D’Amico (Direttore artistico della compagnia teatrale “Eden” di Mirto Crosia), ha incontrato, nella città bruzia, il Presidente della Provincia di Cosenza, Arch. Mario Occhiuto, al quale ha illustrato, nei minimi dettagli, i programmi del nuovo Comitato provinciale.

Programmi ambiziosi che, in modo particolare, saranno incentrati prevalentemente nel voler portare avanti una serie di iniziative mirate, soprattutto, a diffondere la cultura del teatro amatoriale nell’intero territorio cosentino. Occhiuto, con grande interesse, ha ascoltato, attentamente, l’intervento di D’Amico apprezzando i contenuti e, soprattutto, l’entusiasmo manifestato dal giovane e dinamico Presidente del Comitato provinciale che ha già in mente di istituire, da qui a poco, il Premio FITA Cosenza con la realizzazione di una rassegna teatrale ad hoc con la premiazione di compagnie, attori, giovani emergenti, opere teatrali di pregevole fattura con la messa in scena di commedie inedite. L’istituzione del Premio è uno dei tanti obiettivi messi in agenda dal neo-eletto Presidente del Comitato provinciale della FITA Cosenza, Antonio Maria D’Amico, che ha intenzione, tra l’altro, di presentare un ricco cartellone di eventi sia agli Enti locali, sia ai dirigenti scolastici e sia alle diverse associazioni socio-culturali dei 155 comuni. Il Presidente Occhiuto, al termine dell’incontro istituzionale, ha manifestato la sua totale disponibilità nel sostenere le numerose iniziative promosse dalla FITA Cosenza. Soddisfatto, infine, il Presidente D’Amico dall’incontro avuto con Occhiuto che, fin da subito, ha “sposato” la causa della FITA in cui si vuole far emergere la cultura del teatro amatoriale nell’intera Provincia di Cosenza che vanta antiche tradizioni da tramandare alle future generazioni.

ANTONIO LE FOSSE