Corigliano | Da ospedale a “fabbrica” di reati

Novantanove indagati. Più altri quarantacinque. Ma sono sette di loro i più “inguaiati”. Ed è proprio nei loro confronti che nelle prime ore della mattinata di ieri poliziotti e finanzieri hanno notificato l’ordinanza applicativa di misure cautelari nell’ambito dell’inchiesta “Medical market” vergata dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, Margherita Letizia Benigno. Così è finito agli arresti domiciliari il dottor Sergio Garasto, 53 anni, medico ospedaliero in servizio prima al “Compagna” di Corigliano Calabro e adesso al “Ferrari” di Castrovillari.
LEGGI TUTTO