Nella trasmissione di domenica 25 corrente, La7 dal titolo La Gabbia, condotta dal giornalista Pierluigi Paragone, è stata fatta vedere l’esplosione di rabbia degli agricoltori, del Consorzio ortofrutticolo padano e di una stalla di Verona. Su per giù gli agricoltori del Nordest vivono le stesse situazioni di quelle dei nostri di Corigliano, Rossano, Cassano, ecc.

La rabbia è stata tremenda e mi viene la voglia di rivolgere ai sindaci di Corigliano( Geraci), di Rossano(Antoniotti) e di Cassano(Papasso), nonché ai Sindacati di categoria, l’invito di rivedere la TRASMISSIONE “La Gabbia” di domenica 25 gennaio 2015, iniziando dai minuti 2,04. Dopo chiediamo ai tre sindaci cosa ne pensano e cosa si proporrebbero perché la stessa situazione della produzione degli agrumi venisse conosciuta in TV. Siamo del parere che i sindaci debbano interessarsi anche della problematica agricola, componente primaria dell’economia locale, ora in crisi da alcuni anni. Non debbano soltanto interessarsi perché venga applicata la tassa IMU sui terreni agricoli e montani essendo l’agricoltura ai minimi termini, non più elemento di sostentamento per le famiglie. Che si parli anche di queste cose e non sempre di altri brutti fatti Corigliano Calabro 26 gennaio 2015-
Antonio Benvenuto