Si è svolta presso l’auditorium Antonio Guarasci di Cosenza la premiazione per la seconda edizione Premio Ferramonti promosso dallo SPI CGIL Calabria e Lombardia, dall’Università della Calabria, Fondazione Ferramonti, Rete Universitaria del Giorno della memoria. Sono state 4 le scuole premiate in tutta la Calabria: di Rovito, di Rossano, di Torano e di Reggio Calabria. Invece per la categoria giovani ricercatori ha avuto il primo premio il giovane prof. Giuseppe Ferraro.

Per quanto riguarda Rossano va menzionata la notevole affermazione della classe Va del liceo delle scienze umane San Pio X. Il loro cortometraggio è stato premiato dalla commissione per la naturalezza e la buona ricostruzione storica. Ecco i nomi dei premiati Abruscia Ilaria,  Abruscia Serafina, Aversente Giuditta, Bomparola Leonardo,  Brunetti Dylan, Algieri Martina, Caruso Achiropita, Curia Stefania, Forte Paola, Oleksiey Agata, Ruggiano Giusy, Pedace Giusy, Rinauto Antonella, Genova Elda, Russo Tanya, Gentile Maria, Palopoli Caterina, Martucci Giovanna. Alla cerimonia hanno assistito tante autorità civili e militari,  il Prefetto, il presidente della provincia di Cosenza e numerosi studenti. Un modo di fare memoria guardando al futuro per un mondo più consapevole. 
Eugenio Ricchio