Personale della Polizia di Stato, a seguito di monitoraggio dei Social Network, ha appreso che nella notte tra il 28 febbraio ed il 1° marzo, in Rossano avrebbe avuto luogo un RAVE-PARTY. In particolare, nella notte tra il sabato 28 e domenica 1 marzo scorso, il predetto personale ha proceduto ad effettuare il controllo in Contrada “Aria dei Santi” in agro di Rossano (CS), ove si doveva svolgere il rave-party dalle ore 22.00 alle ore 06.00, così come pubblicizzato nei precedenti giorni sui vari Social Network.

Nella sala allestita per il RAVE-PARTY, all’arrivo del personale della Polizia di Stato, vi erano ancora pochi partecipanti intenti a ballare ed ascoltare musica. Nel corso del controllo sono state identificate 15 persone, in particolare,13 soggetti maggiorenni, risultati avere precedenti specifici per detenzione, uso e spaccio di sostanze stupefacenti e due ragazzi minorenni. Inoltre sono state eseguite nr.14 perquisizioni personali, nonché 3 perquisizioni di veicoli, ai sensi dell’art.103 D.P.R. 309/90. All’interno della sala, il personale operante ha rinvenuto, sul pavimento e occultata nei divani ivi presenti, nr. 5 involucri contenente sostanza stupefacente, di cui i giovani, si erano disfatti all’arrivo della Polizia. Gli involucri rinvenuti, sottoposti a sequestro penale, sono risultati contenere gr 11 di sostanza stupefacente del tipo canapa indiana. I soggetti maggiorenni sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa, mentre i minorenni sono stati deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni e affidati ai genitori.