CORIGLIANO-ROSSANO Tra entusiasmo, emozioni e adrenalina si è pronti ad andare in scena. Dopo mesi di prove, manca poco alle rappresentazioni teatrali che segnano la fase finale del Progetto teatro, promosso dall’associazione teatrale e culturale Con-tatto nei Licei dell’area urbana Corigliano-Rossano.

Un progetto che vede gli studenti protagonisti a 360 gradi tutte le fasi relative alla organizzazione, pubblicizzazione e messa in scena delle opere che confluiranno nel Festival del Teatro scolastico, dove i ragazzi mostreranno con orgoglio i frutti del lavoro svolto. Quattro scuole valorizzeranno, con opere diverse ma accomunate dal tema centrale, la figura femminile, cercando di offrire un momento di riflessione sul ruolo della donna nella società di oggi e sulla sua dignità. Tra le finalità perseguite dall’associazione Con-Tatto presieduta da Francesco Caligiuri vi è inoltre quella di promuovere un confronto tra il territorio e i giovani. Giovani che raccontano e che si raccontano, ragazzi che da questa esperienza hanno imparato tanto, che mostrano un solido senso di appartenenza al proprio territorio e si fanno portavoce di un forte messaggio sociale. Il Liceo Scientifico “Fortunato Bruno” di Corigliano porterà in scena un adattamento teatrale tratto da “I racconti del Sogno” e “Il romanzo di Penelope” di Nuccia Benvenuto. Il Liceo Scientifico-Linguistico di Rossano ha lavorato su “Le Ire di Giuliano” di Italo Svevo. Un adattamento dell’Alcesti è il testo scelto dal Liceo Classico “Giovanni Colosimo” di Corigliano. Il Liceo Classico-Artistico “San Nilo” di Rossano rappresenterà l’Antigone di Sofocle, dando risalto al forte messaggio contenuto nell’opera. Il Festival del Teatro scolastico si terrà presso il teatro Amantea-Paolella di Rossano dal 27 al 30 aprile.