E’ pronta a ripartire la Rossanese. Dopo l’amara retrocessione della scorsa stagione si potrebbero presto aprire, per i colori rossoblù, nuovi interessanti scenari. La squadra, attualmente nelle mani del commissario straordinario Enzo Rago è vicina ad un cambio di passo. Nei prossimi giorni verranno resi noti gli sviluppi che i tifosi aspettano da tempo. Probabili diversi nuovi ingressi societari, per una ripartenza di slancio.

La Rossanese, tra le altre cose, potrebbe ripartire dalla Promozione, categoria certamente più consona al recenti trascorsi pallonari. Rossano meriterebbe certamente altre categorie, ma per riportare gente allo stadio e per rivedere entusiasmo intorno alla maglia rossoblù è necessario quantomeno disputare un campionato che non sia semplicemente provinciale. In questa ottica potrebbero risultate fondamentali gli ottimi risultati ottenuti dalla formazione juniores, protagonista di una splendida ed esaltante stagione, interrottasi solo nella fase finale contro il Francavilla. Un’uscita ai quarti comunque da incorniciare sia per il gioco espresso che per i giovani talenti messi in mostra. Nei prossimi giorni verrà indetta dal commissario Rago una conferenza stampa, allo Stefano Rizzo, nel quale verrà tracciato un bilancio della stagione scorsa e sarà illustrato il programma per la prossima stagione, partendo ovviamente da quella che dovrebbe essere la nuova società. Un’analisi dell’ultimo torneo, ma con uno sguardo proiettato al futuro. Dopo una stagione con poche note liete, ed una seconda parte in calo c’è voglia di ritornare ad essere protagonisti. Rago ha le idee chiare – “ancora ci sono alcune variabili ma un dato è certo. La Rossanese ha intenzione di allestire una formazione capace di primeggiare, per tornare il più presto possibile in categorie più consone alla storia calcistica della città. Speriamo , con l’aiuto di tutti, tifosi e città, di accelerare i tempi” Intanto c’è da registrare una bella notizia in casa Rossanese. Il giovane centravanti Antonio Diaco è stato convocato per la Rappresentativa Nazionale dilettanti under 17, allenata da Egidio Notaristefano. Il giovane ma già smaliziato bomber dovrà presentarsi al raduno fissato a Catanzaro per l’otto di Giugno, per una due giorni altamente formativa. Un segnale positivo per un calciatore di grandi prospettive.