La forte denuncia del “Comitato popolare pro referendum” che accusa e “convoca” il Consiglio comunale coriglianese
L’ipotizzata fusione amministrativa tra i comuni di Corigliano Calabro e Rossano continua a far discutere sulla stampa e a dividere, in modo trasversale, il mondo politico delle due più grandi e importanti realtà urbane del comprensorio della Piana di Sibari.  Il dibattito e il vespaio di polemiche in atto, comunque, non sta coinvolgendo in alcun modo i cittadini.

I quali appaiono assolutamente disinteressati alla dicotomia “fusione sì, fusione no” che scaturisce da pensieri e parole soltanto “gridati” e non appassionanti per nessuno eccetto per chi pensa alla fusione o vi s’oppone “gridando”.
LEGGI ARTICOLO COMPLETO