Situazione sotto controllo, in queste ore, all’Ospedale civile “Nicola Giannettasio” di Rossano dopo il  vasto incendio di stamani che ha distrutto completamente il laboratorio analisi. Le fiamme, a causa di un corto circuito e per un improvviso incendio ad uno dei tanti macchinari clinici in dotazione al laboratorio del nosocomio rossanese, hanno divorato le diverse attrezzature interne.

Prezioso l’intervento dei Vigili del Fuoco, del distaccamento di Rossano, che, allertati dalla vigilanza e dai sanitari in servizio presso la struttura ospedaliera, sono giunti sul posto immediatamente domando le fiamme evitando, così, che queste si propagassero ai piani superiori dove si trovano ricoverati numerose persone nei diversi reparti. Momenti di panico si sono verificati durante le operazioni di spegnimento. Ingenti i danni, ancora da quantificare, che sono al vaglio della Polizia Scientifica per capire l’identità della causa. La situazione, dopo momenti di grande apprensione, è ritornata alla normalità. Per alcune ore, a causa dell’improvviso incendio divampato all’interno del laboratorio analisi dell’ospedale cittadino, si sono registrati alcuni disagi al Pronto Soccorso per permettere al personale dei Vigili del Fuoco di spegnere le fiamme.

ANTONIO LE FOSSE