ROSSANO – Successo per la tappa del Peperoncino Jazz Festival nella città di Rossano. Il Chiostro di Palazzo San Bernardino, nel cuore del cento storico, ha ospitato, nella serata di lunedì 3 agosto, Trace Elements & Jojo Mayer. Una performance di alto livello artistico con la presenza nella città bizantina di tre musicisti di fama internazionale quali: Paolo Di Sabatino (Piano), Christian Galvez (Basso) e Jojo Mayer (Batteria).

Un’ora di concerto che, in modo particolare, ha entusiasmato il numeroso pubblico seduto in platea, con la presenza anche del sindaco Giuseppe Antoniotti e dell’Assessore al Turismo Guglielmo Caputo, i quali non si sono risparmiati, nel corso dell’esibizione, nel rivolgere lunghi applausi ed ampi consensi di critica all’indirizzo dei tre artisti. Nel corso della serata, dunque, sono stati eseguiti, perfettamente, alcuni brani musicali che fanno parte dell’ultimo lavoro discografico di Paolo Di Sabatino dal titolo: “Electric Job Live in Teramo.” Soddisfatto, inoltre, il Direttore Artistico del Peperoncino Jazz Festival, Sergio Gimigliano, che, in modo particolare, ha voluto ringraziare, pubblicamente, l’Amministrazione comunale di Rossano e La Pietra Costruzione (Sponsor ufficiale della tappa rossanese) per la loro piena disponibilità nel voler ospitare, per il nono anno consecutivo, l’evento musicale all’insegna del jazz nell’importante città del Codex. Ringraziamenti, infine, anche da parte di Paolo Di Sabatino sia agli organizzatori e sia al pubblico che ha partecipato numeroso, nonostante qualche goccia di pioggia, al concerto live nell’incantevole scenario del Chiostro di Palazzo San Bernardino nel centro storico bizantino. 

ANTONIO LE FOSSE