Residenti e turisti di contrada Fossa hanno accolto positivamente l’iniziativa dei tour d’ascolto territoriali lanciata dai Verdi di Rossano che ieri è andata in scena frea le vie della popolosa contrada rossanese. Un incontro aperto nello stile di quello che vuole essere “La Città che Vogliamo”: la parola ai cittadini. E sono stati proprio gli abitanti della Fossa a parlare con i nostri esponenti presenti e a spiegare ciò che non funziona e ciò che dovrebbe essere migliorato, mettendo in luce alcune condizioni d disagio che durano, a sentir loro, da svariati anni.

Ed era evidente il sollievo nelle loro parole, solllievo per aver finalmente trovato degli interlocutori politici non giunti a fare promesse o a chiedere voti famiglia per famiglia ma un gruppo di giovani intenzionati ad ascoltare e a prendere nota di tutto ciò che è venuto fuori dal dibattito con i cittadini. L’iniziativa, coordinata dal presidente dell’associazione Amici della Fossa Fabio Pisani, ha visto gli interventi del coportavoce regionale dei Verdi Elisa Romano, di Flavio Stasi del movimento Terra e Popolo e del segretario cittadino del sole che ride Francesco Ratti cui è toccato il compito di interloquire con il pubblico presente. Trasporti, abusivismo, edilizia; questi alcuni degli aspetti critici emersi dalle parole dei presenti alla manifestazione le cui argomentazioni diventeranno a breve delle vere e proprie proposte programmatiche. “Un momento importante – ha commentato Francesco Ratti – in cui la politica è tornata a rappresentare un servizio per la gente e non un peso. Abbiamo riportato nelle piazze un modello di azione politica che da troppo tempo sembrava scomparso dietro autoreferenzialità e distacco dal sentire comune. I cittadini della Fossa adesso sanno che c’è chi ascolta i loro bisogni e ne prende nota per improntare un’azione programmatica”.

Verdi Rossano