La mano tesa verso il fratello, braccia che si moltiplicavano per sostenere chi era nel bisogno avvolti in un profondo spirito di fraternita. Dal fango che ha invaso la nostra terra nella terribile circostanza dell’alluvione del 12 agosto scorso, senza dubbio è emerso un profondo e commovente spirito di fratellanza e condivisione che ha mostrato il volto vero e forte della nostra comunità.

Un volto, anche questo, che si rifà al simbolo del pane spezzato che ci sta illuminando e guidando nel nostro cammino di chiesa diocesana. Oggi, a conclusione ormai del mese dedicato alla nostra patrona SS Achiropita, più che mai avvertiamo il bisogno di rendere grazie al Signore e all’intercessione della Vergine per aver vegliato e preservato, in un momento critico e difficile, le vite dei suoi figli, preservando la popolazione di Rossano, Corigliano, Mirto e dei paesi limitrofi, portando le nostre mani a congiungersi per ringraziare e non pregare per delle vite spezzate. E nello spirito di rendere Grazie si è deciso che le la conclusione delle celebrazioni del mese dell’Achiropita si terranno proprio a San’Angelo, luogo simbolo del dramma che ha colpito il territorio, quale segno di speranza, di rinascita e di ripresa, ma anche di vicinanza ai fratelli più colpiti dal dramma dell’alluvione. In preparazione alla celebrazione del 30 agosto, giorno 29 agosto , alle 21, nel piazzale della chiesa di Lido Sant’angelo, veglia di preghiera , a cura della Vicaria di Rossano, attorno all’icona della Vergine Achiropita. Domenica 30 agosto, invece, alle ore 17, solo le autorità , accompagneranno il simulacro della Madonna in pellegrinaggio attraversando Rossano Scalo e raggiungendo il quartiere di Sant’Angelo , attraversando le seguenti vie: incrocio Torre Pisani, via Nazionale, via Luca de Rosis, viale Sant’Angelo. Alle 18 il presbiteri e i fedeli accoglieranno la Madonna in viale Sant’Angelo ( angolo con via Ponza) per la processione, la prima nella storia della Diocesi di Rissano-Cariati, tra le vie del quartiere. A seguire celebrazione della S. Messa nella piazzale antistante la chiesa, che sarà presieduta da S. Em.za Cardinale Salvatore De Giorgi, Arcivescovo emerito di Palermo. Rossano, 28 Agosto 2015