Bene la commissione di controllo sui fondi post alluvione

Non possiamo che accogliere positivamente l’invito del movimento Terra e Popolo affinché sia istituita una commissione di vigilanza sui fondi che arriveranno nel post alluvione. Tutti siamo coscienti di quanto successo in passato in altre parti d’Italia e talmente disillusi dal riconoscere che gli appetiti più beceri di affaristi e speculatori  non tardano ad uscire fuori in situazioni emergenziali come quella che la nostra città sta vivendo.

Ci appelliamo dunque pubblicamente a chi di competenza affinché si crei un controllo serrato e inflessibile in grado di tenere lontani gli avvoltoi degli affari; la città ha reagito con cuore e grinta dopo il disastro del 12 agosto e non sarebbe plausibile sprecare tanto lavoro permettendo a qualcuno di incassare indebitamente i soldi speculando su quelle famiglie e quelle attività che hanno perso tutto fra le acque dei torrenti maltrattati dall’uomo. Il Partito dei Verdi continuerà a fare la propria parte in attesa che tutto possa tornare alla normalità, la nostra vigilanza sarà spietata così come la nostra ricerca della verità e delle responsabilità per quanto accaduto. Nessuno pensi, nemmeno per un attimo, che il clima solidaristico delle scorse settimane possa far passare in sordina le mancanze in materia di gestione delle acque e del cemento che hanno contribuito al disastro del 12 agosto scorso. E’ compito della buona politica quello di analizzare, riflettere e proporre soluzioni che tendano a risolvere il problema attuale e a fare in modo che cose del genere non accadano in futuro. Lo si deve alla città e alla gente che ha rischiato tutto quello che aveva, vita compresa, per interessi e negligenze altrui.
Verdi Rossano