In riferimento agli ultimi comunicati stampa della minoranza apparsi qualche giorno fa, il Sindaco chiarisce: ”io agisco e opero con le Istituzioni sovra comunali”. Oggi, sabato 5 Settembre, con il Prof. Rossi, Assessore all’Urbanistica della regione Calabria, per ponderare, decidere e ricostruire.

 Si è tenuto presso il Centro C.O.C. della Protezione Civile, Stadio comunale S. Rizzo, un tavolo tecnico sulle criticità del territorio, in seguito agli eventi alluvionali del 12 Agosto scorso. All’incontro hanno partecipato l’Assessore Regionale alla Pianificazione del Territorio, Prof. Francesco Rossi, il Sindaco Giuseppe Antoniotti, il Consigliere regionale Giuseppe Graziano, l’Assessore all’urbanistica Eugenio Otranto, l’Assessore all’Ambiente Natalino Chiarello e i dirigenti degli uffici tecnici comunali.
Sono state sottoposte all’attenzione dell’Assessore Rossi le criticità del territorio comunale determinatesi a seguito del nubifragio. Particolare attenzione è stata dedicata alle condiIoni dei torrenti esondati (il Citrea , il Fellino, Acqua del Fico) e alle problematiche del Centro Storico (Via Minnicelli, Villaggio Santa Chiara, Via Prigione).
 Il Sindaco ha chiesto chiarimenti in merito al crono-programma degli interventi, oltre che alle somme urgenze e ai tempi di erogazione delle stesse. Sono state Prospettate, inoltre, le somme necessarie per ricostruire, che non potranno essere irrisorie , ma proporzionate ai danni stimati.
 E’ stata chiesta la rimodulazione del PSR , con l’inserimento, nel progetto, della riqualificazione e ripristino di tutte le strade rurali e poderali presenti nel nostro territorio comunale e che hanno subito ingenti danni a causa del nubifragio.
 E’ stato richiesto un contributo straordinario per mettere, già da subito, in sicurezza le strade urbane ed effettuare altri interventi nelle contrade.
 E’ stato sollecitato l’esonero del pagamento della tassa demaniale per gli stabilimenti balneari, colpiti dall’alluvione, sottolineato che la calamità ha altresì colpito opere non ancora ultimate, come il nuovo Lungomare Sant’Angelo.
 
L’assessore regionale ha dichiarato di avere da sempre a cuore questo territorio. Già da lunedì sarà a lavoro per attivare tutte le procedure necessarie e aprire un tavolo tecnico regionale di coordinamento. In aiuto agli operatori turistici del territorio, ha anticipato che sarà accettata la richiesta del Comune dell’esonero della tassa demaniale per gli stabilimenti balneari, per almeno un anno, estensibile al secondo dopo esplicita richiesta da parte del Sindaco.
 La giornata si è conclusa con sopralluoghi nelle zone di Via Capri, Via Ponza, colpite dall’alluvione, del Lungomare Sant’Angelo nei lavori in corso e sulle Fiumare.
L’Assessore Rossi, per le problematiche trattate, rimarrà in contatto diretto con il sindaco e il Consigliere regionale Giuseppe Graziano.
 Il prossimo incontro, richiesto dal Consigliere Graziano e dal Sindaco Giuseppe Antoniotti, sarà con il Presidente Oliverio.
 
Rossano, lì 05 Settembre 2015