Si apre uno spiraglio nella vertenza dei lavoratori della centrale Enel di Rossano. L’azienda in una nota si dice “disponibile a trovare la soluzione immediata e condivisa con il territorio per l’indotto della centrale Enel di Rossano” ” Gli appalti per la riduzione delle procedure  in corso- precisa- non hanno subito alcuna riduzione”

“al momento- si sottolinea- non sono state attivate procedure per la riduzione delle commesse.””Anche oltre fine anno l’azienda- conclude il comunicato- nel rispetto delle norme, cercherà di favorire il massimo coinvolgimento delle maestranze locali nelle attività che, comunque, dovranno essere espletate nell’impianto”.

Giacinto De Pasquale