I Lavoratori che giornalmente assicurano i servizi di pulizia nei plessi scolastici di Rossano sono fortemente preoccupati per la situazione dei continui ritardi nei pagamenti nel cantiere in oggetto, in palese discriminazione con i colleghi della Team Service, anch’essi operanti nelle medesime scuole ma che a differenza loro, puntualmente ricevono il pagamento delle spettanze il giorno 15 di ogni mese, riuscendo a malapena ad ottemperare alle difficoltà quotidiane di padri e madri di famiglie già colpite duramente dalla crisi e molte volte anche monoreddito.

Siamo dispiaciuti che tante volte oramai, la scrivente OS ha cercato bonariamente di far comprendere alla ditta SNAM Lazio Sud che i Lavoratori non tollerereranno il permanere di tale spiacevole situazione discriminatoria, ma ad oggi siamo rimasti come al solito inascoltati. Da ultimo vale la pena segnalare che, a differenza di quanto comunicato alla scrivente O.S. negli ultimi giorni da vari responsabili aziendali per le vie brevi, in merito all’avvenuto pagamento del mese di settembre, purtroppo ancora oggi tutti i Lavoratori accertano la mancanza di accredito nonostante solo un mese addietro si era segnalata la gravità della situazione. Non siamo ancora in grado di sapere se e quando gli stipendi del mese di settembre verranno erogati. Siamo stati oggi perciò costretti a segnalare il tutto anche al Consorzio nazionale CNS e finanche al Ministero della Pubblica Istruzione e della Scuola affinchè si attivino presso la Snam. Inoltre è stata disposta una missiva nella quale si annuncia la proclamazione dello stato d’agitazione e l’avvio dal prossimo lunedì delle procedure di legge, propedeutiche ad attivare le opportune iniziative di mobilitazione del personale.

p.la Filcams C.G.I.L. Pollino

Andrea Ferrone (Segr. Gen. Comp.le)

Zangaro Giuseppe (Delegato cantiere)