Quando il “terrore” scorre sul filo. Più che terrore, però, si tratta di una burla. Nel pomeriggio di ieri si è diffusa una foto sui gruppi e messaggi Whatshapp e più in generale su social e messaggeria istantanea dei telefonini un’immagine che sarebbe provenuta dal profilo Facebook del sindaco Giuseppe Antoniotti.

Il quale, assolutamente ignaro della questione, avrebbe scritto, secondo i burloni, che a causa di un’allerta meteo di tipo “arancione” sarebbe stata emessa un’ordinanza per disporre la chiusura delle scuole cittadine. Troppo “virale” la questione per non chiedere lumi al solerte ufficio stampa del Comune di Rossano. “Non ci risulta, è un fake”. Risposta che registriamo alle 18.45, quindi assolutamente non veritiera.

Che si tratti di un buontempone che si è divertito per goliardia, è fuori di dubbio. A parte i pur divertenti siparietti, a fregarsi le mani per qualche ora sono stati studenti e alunni delle scuole rossanesi che speravano un giorno di “riposo” mentre genitori allarmati hanno avuto il loro bel da fare nel riorganizzare il menage familiare.

Per via delle decine e decine di messaggi ricevuti, dei tanti genitori preoccupati, ci è corso l’obbligo – grazie alla collaborazione dell’ufficio stampa comunale – fare chiarezza sulla questione e verificare la falsa “notizia”, peraltro mai giunta nelle mailing list che raccolgono le notizie dal Palazzo di Città. 

l. l.