Lo scorso sabato 9 gennaio 2016 alle ore 18 presso la Delegazione Comunale di Rossano è stata presentata alla stampa ed alla cittadinanza la Carta dei Valori del Movimento “Noi con Salvini”. Assenti di eccezione proprio i giornalisti rossanesi che hanno letteralmente snobbato l’evento politico, aggiungendo anche questa “perla” alla latitanza delle scorse settimane. Infatti, nessuno di loro ha utilizzato la tanto decantata “imparzialità”, “libertà” e “sensibilità” dando spazio al nostro Movimento (ndr. eccezion fatta per il Quotidiano della Calabria),

un movimento di caratura nazionale che non sta semplicemente cavalcando una moda o una reazione al momento storico, ma che rappresenta l’espressione più genuina di una politica nuova che lega la propria azione al “potere dei popoli” e non a quello delle lobby finanziarie o degli inciuci locali. Ecco perché riteniamo una vittoria aver potuto parlare ad un pubblico ristretto ma qualificato, attento alle motivazioni che hanno spinto alla nascita del gruppo “Noi con Salvini Rossano”. Una vittoria contro l’atteggiamento perverso di chi si rifiuta anche solo di ascoltare e conoscere, tacendo all’ombra di preconcetti e tarature mentali.
“Noi con Salvini” incomincia, dunque, con un percorso in salita proprio perché chi punta in alto non può fare diversamente! Deve salire con fatica! Una consapevolezza per i dirigenti regionali Domenico Furgiuele e Bernardo Spadafora, sottolineata anche dal dirigente cittadino di Rossano Egidio Perri, dai dirigenti di Corigliano – Marica Reale e Salvatore Rigido – e dal dirigente di Cassano allo Ionio, Alessandro Rusciani. Una consapevolezza che sta già producendo numerosissime adesioni, basti solo citare le circa 100 tessere consegnate proprio nella serata di sabato.

* * *

Scopo dell’iniziativa è stato quello di spiegare come si intende applicare al Sud il nuovo modello politico che pone al centro la dignità dell’individuo e delle famiglie, il valore della tradizione, le risorse dei territori. Un concetto federalista moderno che sicuramente non può più essere identificato con quello della vecchia Lega. L’egoismo padano dei tempi di Umberto Bossi è stata una fase, non riproponibile più nei nuovi scenari politici. La descrizione della Carta dei Valori – che può essere consultata sul sito www.noiconsalvini.org e sulla pagina Facebook “Noi con Salvini Rossano” – ha offerto la possibilità di conoscere dove vuole arrivare il Movimento e come vuole realizzare il proprio programma. Per fare questo si renderà necessario estirpare definitivamente la malapolitica che in Calabria ha avuto, nell’ultimo trentennio, la capacità di distruggere tutto, di annullare qualsiasi iniziativa di sviluppo, a favore di clientele, voti di scambio, false alternanze. E oggi “godiamo” di questi eccelsi risultati proprio noi cittadini!

* * *

Le idee del Movimento sono espresse attraverso LA CARTA DEI VALORI che in 5 semplici punti mette a fuoco priorità e programmi.
1. L’Euro è una MONETA SBAGLIATA che ha ucciso le nostre imprese e il nostro lavoro. L’Europa dei banchieri e dei tecnocrati è un mostro politico e un disastro economico che sta umiliando i popoli d’Europa. Hanno distrutto 50 anni di conquiste economiche e sociali delle nostre comunità. Occorre difendere il “MADE IN ITALY” proteggendo i nostri prodotti dalla concorrenza sleale imposta dalla globalizzazione, tutelare la nostra AGRICOLTURA e la nostra PESCA, cancellare le folli SANZIONI contro la RUSSIA, azzerare tutti i trattati europei, uscire dall’Euro in modo concertato e organizzato tra i vari Paesi dell’Unione, riacquistare libertà e sovranità.

2. La nostra priorità è fermare L’IMMIGRAZIONE INCONTROLLATA e la vergogna del VITTO e dell’ALLOGGIO GRATUITI per gli immigrati clandestini. Buonismo ideologico e falso solidarismo hanno ispirato per decenni un modello di gestione dell’immigrazione totalmente fallimentare e non più sostenibile, né socialmente né economicamente. Hanno creato il CAOS, hanno aumentato l’esasperazione e il degrado, in particolare nelle periferie delle nostre città dove è necessario ripristinare LEGALITÀ E SICUREZZA. Assegnazione delle case popolari, bonus all’infanzia, contributi alle famiglie in difficoltà, servizi sociali, fondi per la disabilità.
Quando si parla di immigrazione bisogna fare il distinguo tra “immigrati”, “profughi” e “immigrati clandestini”. I primi sono ovviamente quelli che sono stati anche i nostri nonni, i nostri genitori…e come accennavo prima le menti brillanti che emigrano fuori dai confini calabresi. I profughi sono rifugiati politici e qui bisogna iniziare a fare attenzione perché quanti scappano davvero dalla guerra? Poi in ultimo abbiamo i clandestini che la sinistra spaccia per immigrati. Ma sappiamo tutti che così non è. Perché dietro tanto buonismo (finto) è orchestrato un sistema economico che ha creato business. Inoltre questo sistema, non controllato, ha permesso l’ingresso di soggetti che stanno destabilizzando il tessuto sociale, mettendosi in evidenza non proprio per buone azioni ma risaltando alle cronache per atti di varia violenza. Non dimentichiamo inoltre, che tra questi CLANDESTINI, si infiltrano ovnque in Europa e quindi in Italia, TERRORISTI!

3. La logica del Movimento “Noi con Salvini” è semplice ma innovativa: ribaltare totalmente il rapporto tra cittadino e Stato, rivoluzionare radicalmente il sistema fiscale italiano. Introdurre la FLAT TAX con un’aliquota unica al 15% per tutti equivale a dare una potentissima iniezione di ossigeno alla nostra economia. Già 38 paesi al mondo l’hanno adottata e hanno visto le loro economie crescere e svilupparsi. Basta con le imposizioni irrispettose della dignità delle persone, basta con cittadini e imprese vessati dallo Stato: FLAT TAX per tutti al 15% e shock fiscale, eliminazione degli STUDI DI SETTORE, abolizione della LEGGE FORNERO, introduzione della “NO TAX AREA” per tutte le aree colpite da disastri naturali, abolizione del canone RAI, eliminazione del limite dei mille euro per gli acquisti in contanti, stop dei versamenti dei contributi INPS e rateizzazione dei debiti per chi non ce la fa a pagare.
Quando sentite “Governo Ladro” non è solo un grido di protesta. E’ la realtà!
Le tasse pagate dai territori ritornano in termini di servizi e infrastrutture, solo in piccola parte. A Rossano, ad esempio, degli originari circa 20 milioni di Euro di fondi statali che rientravano in percentuale sulle tasse pagate dai residenti, oggi ne rientrano solo 6 milioni!

4. Il governo Renzi sta procedendo ad una vergognosa e folle depenalizzazione per chi commette una serie di reati “lievi” tra cui diverse tipologie di furto, danneggiamento, truffa e violenza privata. Dal 2015, inoltre, sono a rischio chiusura oltre 260 fra caserme e presidi di Carabinieri e Polizia. Non c’è niente da fare: per la sinistra italiana, la sicurezza, la certezza della pena e il rispetto per le vittime sono concetti incomprensibili. Per questo l’Italia è diventata, ormai, il PARADISO dei DELINQUENTI dove tutto è concesso.
È necessario ripristinare la LEGALITÀ in ogni sua forma: reintrodurre immediatamente il reato di immigrazione clandestina, basta indulti e operazioni svuota-carceri, stop all’immigrazione incontrollata che crea problemi anche in termini di terrorismo di matrice islamica, sgombero immediato di tutte le OCCUPAZIONI ABUSIVE di case popolari, chiusura dei CAMPI ROM, far scontare le pene dei detenuti stranieri nei loro paesi di origine, tolleranza zero verso ogni forma di criminalità, spaccio, illegalità.

5. NOI, vogliamo un futuro fondato sul LAVORO, sull’IDENTITÀ, sulla TRADIZIONE, sulle DIVERSITÀ, per il rispetto della NATURA e la salvaguardia del territorio. Crediamo fortemente nei valori dell’autonomia, del federalismo e del diritto all’autodeterminazione dei popoli. Lottiamo contro il pensiero unico del “politicamente corretto”, a difesa delle diversità territoriali, dell’individuo e della famiglia tradizionale. Chi entra in Italia deve rispettare la nostra storia millenaria, accettare le nostre abitudini e non imporre le proprie: prima i DOVERI e poi i DIRITTI. La nostra priorità è dare aiuti concreti a sostegno dell’infanzia, della natalità e delle famiglie: ASILI NIDO pubblici o servizio di babysitter GRATUITI fino ai tre anni per tutti come in Francia (costerebbe 1,2 miliardi all’anno, come “MARE NOSTRUM”), aiuti economici a favore di MADRI O PADRI SEPARATI con figli a carico, ADOZIONI semplificate alle coppie composte da uomo e donna (senza la necessità di ATTENDERE ANNI e di spendere CIFRE FOLLI).   
In tal senso è da intendersi il termine “federalismo”: organizzare i propri territori seguendo una politica economica e sociale idonea, rappresentativa del tessuto produttivo, delle risorse umane e intellettuali, della storia e delle eccellenze. Il modello “triveneto” è un sistema economico che ha determinato sviluppo, occupazione ed è basato solo su MERITOCRAZIA, SPIRITO DI CORPORAZIONE, ONESTA’, SUPPORTO DELLA POLITICA AI CITTADINI e ALLE IMPRESE.

Possiamo dire che NOI siamo questo… questo è il Movimento “Noi con Salvini” …e con queste idee, con queste premesse non è poi così difficile dire: «NOI SIAMO CON SALVINI».

____________________________________________
A cura dell’Ufficio Stampa “Noi con Salvini” Rossano