Al giro di boa, la Vigor Rossano torna ad affrontare la Polisportiva Calopezzati, squadra in un buon momento di forma. I rossoblù di Rossano devono vincere per restare agganciati al treno dei play off e per non lasciare andare in fuga solitaria il lanciatissimo Rocca, vittorioso nell’anticipo di sabato a Cariati.

L’allenatore della Vigor, Sidero, conferma modulo e giocatori che hanno annichilito il Themesen nella partita precedente. Un 3 5 2 che vede tra i pali Scura, davanti a lui Farfalla, Forte, Frontera; a centrocampo Canino, Siciliano (Sidero), Tortora M, sulle corsie laterali Indrieri E. (Parrotta) e Tortora V.; in attacco De Luca (Rotella) e Russo.

Inizio scoppiettante della Vigor che dopo due minuti si vede negare un rigore solare, ma l’arbitro decide di far proseguire tra le proteste. E’ solo questione di pochi minuti, al 10° De Luca serve l’accorrente Indrieri E. che con un elegante stop e tiro al volo trafigge il portiere ospite. Il Calopezzati tenta di reagire e cerca di mettere in difficoltà la retroguardia rossanese, ma il trio di difesa spegne ogni velleità.

Al 25° arriva il raddoppio firmato da Russo. Punizione a giro dai 25 metri che lascia di stucco il portiere calopezzatese. Applausi a scena aperta da parte del pubblico di fede rossoblù, che ogni domenica è sempre più numeroso. Altre occasioni arrivano sui piedi di Tortora M. e Siciliano, ma non trovano fortuna. Si va al riposo sul due a zero.

Al rientro in campo, Sidero, mette in campo Rotella per un claudicante De Luca e sposta in avanti Tortora M. e sarà proprio lui a firmare il tris al 50° con un bel tiro. Per la Vigor la pratica è chiusa, ma un rilassamento generale della squadra consente al Calopezzati di firmare il gol della bandiera.

Al 70° su calcio di rigore arriva la doppietta di Tortora M. che spiazza il portiere. Da lì in poi girandola di sostituzioni fino al triplice fischio finale.

La Vigor Rossano con questa vittoria resta in zona play off e la prossima giornata sarà ospite della capolista Rocca.

“E’ una vittoria che mi rende orgoglioso di questi ragazzi -aggiunge Sidero a margine della gara- Avevano perso la voglia di giocare a calcio e con questa nuova società sono rinati. Il nostro cammino procede con la solita determinazione. Daremo il massimo per arrivare il più in alto possibile.”

Il presidente Zumpano non si nasconde e dichiara “con la passione che noi dirigenti stiamo mettendo e con l’apporto fantastico di questi ragazzi ci toglieremo molte soddisfazioni.”