Dopo tre anni la Regione sblocca il bando dei rifiuti regionali da 90 milioni

Ci mancava anche lo sblocco del bando regionale dei rifiuti “tal quale”. La già martoriata Piana di Sibari sarà al centro del bando, tramite l’impianto di stoccaggio di Bucita ed il porto di Corigliano. Che rischiano, come tre anni fa, ipotesi poi scongiurata, di diventare la pattumiera della Calabria.  

 

Rossano stoccherà la monnezza di mezza regione e Corigliano la imbarcherà verso la Norvegia (a quanto pare, e non più per l’Olanda). Il bando, lo rammentiamo, ammonta a 90 milioni ed era stato pubblicato dal governo regionale targato Scopelliti.

Sull’argomento sono intervenuti tutti i candidati a sindaco di Rossano che hanno partecipato ad un incontro sulla fusione dei comuni promossa dal sindaco di Corigliano al Castello.

Tutti, Geraci compreso, hanno stigmatizzato la decisione della Regione e paventato ogni azione utile a scongiurare la nefanda ipotesi secondo la quale questo territorio possa trasformarsi nella pattumiera di mezza Calabria (l’altra metà dei rifiuti tal quale in eccedenza sarà stoccata a Sambatello, Reggio Calabria).

Luca Latella