Il derby rossanese va al Real Rogit che batte l’Odissea 2000 per 3 a 2. La partita, giocata davanti ad una splendida cornice di pubblico che ha gremito il PalaEventi rispondendo presente anche all’iniziativa di beneficenza organizzata per l’occasione, è stata tirata è combattuta, specie nel secondo tempo, dove si sono viste le cose migliori da ambo le parti.

Alla fine l’ha spuntata la formazione di mister Tuoto che ha saputo capitalizzare al meglio le occasioni che le sono capitate. Il primo tempo non è entusiasmante, i ritmi sono bassi e poche le vere occasioni da rete. Le migliori capitano sui piedi dei calcettisti dell’Odissea 2000 che vanno vicini al gol per tre volte con Dudù e Segovia. Il Real Rogit, da parte sua, ha il merito di sfruttare al massimo l’opportunità di andare in vantaggio grazie ad un tiro libero di Ferraro messo a segno a due minuti dalla fine della prima frazione di gioco. La squadra bianconera, prima dell’intervallo, ha anche la possibilità di raddoppiare, con lo stesso Ferraro e sempre su tiro libero, ma, questa volta Gervasi neutralizza la conclusione del giocatore cosentino. Nella ripresa il match è più intenso, l’Odissea 2000 parte subito forte e costruisce tre ottime occasioni con Pizetta (due volte) e Russo senza, però, colpire il bersaglio. Il gol del pareggio arriva nel corso del quinto minuto e porta la firma di Dudù. Il pari dura poco perché Dipinto approfitta di una disattenzione difensiva dei gialloblù, su azione da corner, per battere Gervasi. L’Odissea 2000 con pazienza riprende il bandolo della matassa e perviene nuovamente al pareggio con un tiro dalla distanza di Pizetta. Passano solo sessanta secondi e il Real Rogit si riporta in vantaggio ancora con Dipinto. È il gol che decide la partita in quanto la squadra di Sapinho nel forcing finale, portato anche con il quinto uomo, non riesce più a riequilibrare le sorti dell’incontro per i buoni interventi del portiere Zamirton e per il palo che respinge una conclusione di Pizetta.

ODISSEA 2000 ROSSANO – REAL ROGIT 2 – 3 (0 – 1 p. t.)
ODISSEA 2000 ROSSANO: Gervasi, Cirullo, Segovia, Russo, Dudù, Pizetta, Scervino, Galati, Rizzuti, Milito, Casacchia, Lento. All. Russo (Sapinho squalificato).
REAL ROGIT: Campana, Metallo, Urio, Cofone, Ferraro, Caminero, Amodeo, Castiglioni, Orofino, Limina, Sindoni, Dipinto. All. Tuoto.
ARBITRI: Doronzo (Barletta) e Impedovo (Bari).
CRONOMETRISTA: Avolio (Cosenza).
MARCATORI: 18′ p.t. Ferraro, 4’53” s.t. Dudù, 6’42” s.t. Dipinto, 7′ 26” Pizetta, 8′ 23” s. t. Dipinto.
Ufficio Stampa Asd Odissea 2000 C5