Grandi sconfitte le gerontocrazie di destra e di sinistra, “figuraccia” a 5 stelle
Nelle più controverse elezioni comunali della storia cittadina di Rossano è ormai quasi certo il ballottaggio tra i candidati a sindaco Stefano Mascaro ed Ernesto Rapani. Il primo politicamente sostenuto dal Partito democratico e da Forza Italia e, complessivamente, da quattro liste lui collegate, il secondo sostenuto dal proprio partito, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, e da altre tre liste.

Questo il primo dato “a caldo” che emerge a scrutinio oramai quasi chiuso. Strettissima la “forbice” tra i due: s’attesta – nel momento in cui scriviamo – su circa 300 voti di differenza a favore di Mascaro.
LEGGI ARTICOLO COMPLETO