Con la magnifica cornice dello Ionio e sullo sfondo il massiccio del Pollino, avranno luogo i tradizionali fuochi pirotecnici sull’acqua. Un evento giunto alla sua quarta edizione, che attrae migliaia di persone, un momento di divertimento per grandi e piccoli che abbiamo voluto riproporre, convinti come siamo che la storicizzazione di eventi possa e debba essere adottata per iniziative che la gente ha dimostrato di gradire.

Così, a meno di un mese dalla elezione del sindaco Stefano Mascaro e dalla mole di adempimenti connessi(consiglio comunale, nomina assessori ecc) dopo tante difficoltà nel reperimento di risorse economiche, abbiamo varato un ampio programma estivo che comprende eventi culturali e di intrattenimento.
Certo la mancanza di fondi in bilancio ci ha costretti a fare letteralmente i conti con una congiuntura economica mai verificatasi nel nostro Comune. Comunque ci siamo messi al lavoro di buona lena, abbiamo scritto agli imprenditori di questa città chiedendo loro non un contributo ma di investire nella nostra programmazione che ha come scopo quello di attrarre ed intrattenere turisti oltre che i residenti.
Dunque un programma che spazia dalla cultura(Roberto Vecchioni che parla del Codex e si esibisce in concerto) allo spettacolo puro(Raf in concerto, Renzo Arbore e l’Orchestra italiana) e che abbraccia l’intero territorio nel consueto rapporto centro storico mare che rappresenta un valore aggiunto per Rossano città policentrica.
Abbiamo segnalato alle forze imprenditoriali ma anche al Governatore della regione Calabria, On. Mario Oliverio, che il rientro in città del prezioso Codex Purpureus Rossanensis non può che essere la punta di diamante del vasto patrimonio storico monumentale, artistico e paesaggistico di Rossano. Ci muoveremo sempre con questa convinzione, rivendicando il ruolo che Rossano deve avere in ambito turistico per tutto ciò che rappresenta.
Il ritorno di Sgarbi in città, il suo rapporto con il Sindaco Mascaro, sono elementi significativi di una attenzione che il noto critico d‘arte ha per questa città. Il malessere che lo ha costretto a saltare la conferenza stampa di presentazione del cartellone estivo, non inficia il rapporto stretto che egli ha con la nostra città e con l’amministrazione comunale.
Avv. Aldo Zagarese
Vice sindaco e assessore al Turismo