Tanta partecipazione, nella serata di domenica 24 luglio, alla quarta edizione de “La Giornata dell’Arte” voluta fortemente dall’Amministrazione comunale e dall’assessorato alla cultura, grazie alla direzione artistica di Francesca Sapia. Un appuntamento estivo, dunque, dedicato a tutte le forme artistiche presenti sul territorio e non solo.

L’incantevole centro storico bizantino si è trasformato per un sera in una “Città d’Arte” con l’esposizione di numerose opere, di pregevole fattura artistica, realizzate da diversi artisti del luogo. Opere realizzate dagli alunni del Liceo Artistico di Rossano, ma anche da alcuni artisti quali: Elena Accroglianò, Luana De Marco, Antonella Milito, Bina Pranteda, Ida Proto, Francesca Romano, Maria Romeo, Rosa Scalise, Natalino Scino, Rosa Spano, Luciano Villani, “Gli Amici dell’Arte Rossano-Calabria” diretti da Pancrazio Promenzio Junior, la Scuola D’Arte di Milena Crupi, i giovani allievi dello Studio D’Arte di Riccarda Stabile, gli artisti dell’Associazione Internazionale “Centro Arte Club” e gli allievi del Centro Studi Artistici “AngelRose.” Durante l’evento, inoltre, si è assistito alla performance artistica del maestro artigiano ceramista Pier Francesco Pirri, ma anche all’esposizione di artigianato locale di Teresa Cicero con la mostra di lavori in ceramica, di Celestino Store-Arte Tessile, di Antonio Giampetruzzi (Artigianato Tipico Rossanese), di Maria Flotta (Impagliatrice e tecnica viennese), di Maria Rosaria Nola con i lavori artigianali in patchwork e di Planta Lab (Laboratorio di Arte Floreale) a cura Veronica Benincasa. Ampio spazio anche all’artigianato orafo con l’esposizione delle opere realizzate da Domenico Tordo e Francesca Acri (Lazulite). Grande ammirazione, poi, sia per la performance live di “Body Paiting” in cui l’artista Giovanni Daluiso ha disegnato il corpo di una giovane modella e sia per il “Trucco Cinematografico” a cura di Carmen Novellis. Pregevole, tra l’altro, il lavoro del Maestro rossanese Pino Savoia che ha realizzato un serie di sculture nel corso della manifestazione artistica che sono state apprezzate dai numerosi visitatori. Nel corso della serata, poi, non sono mancati momenti di spettacolo con l’esibizione di Cristina Acri con la pizzica teatrale; di Antonio Cetera e Dario Carbonelli con una performance di flamenco; della Scuola di danza diretta da Sandra Galati e degli artisti di strada della Cooperativa “I Pagliassi” con lo spettacolo itinerante di trampolieri, clown e di giocoleria infuocata. Si è assistito, tra l’altro, ad alcuni momenti di alto livello culturale con la poesia d’autore a cura di Anna Lauria, Maria Rosaria Nola e Pierluigi Rizzo. Straordinaria, inoltre, la performance artistica di Alessandro Castriota Scanderberg, Marilù Brunetti, Filippo Stabile, Tonia Mingrone che, all’interno del Chiostro di Palazzo San Bernardino, hanno portato in scena lo spettacolo dal titolo: “Codex un’Anima in Miniature” scritto dal Maestro Giuseppe Gallina. Alla “Giornata dell’Arte” hanno preso parte, oltre a diversi consiglieri comunali, anche il sindaco Stefano Mascaro, il vice-sindaco Aldo Zagarese, gli assessori: Serena Flotta, Dora Mauro, Angela Stella e Giovanni De Simone. Un evento che, ancora una volta, ha richiamato tanta gente nell’incantevole e suggestivo centro storico bizantino. Complimenti, infine, all’intero staff dell’Assessorato al Turismo, alla dottoressa Benedetta De Vita ed a Francesca Sapia per l’ottimo lavoro svolto, prima e durante l’evento, che, in modo particolare, ha premiato il loro costante impegno per quanto riguarda la realizzazione e la buona riuscita della manifestazione all’insegna dell’arte e della cultura nella città di Rossano. Sabato 30 luglio, invece, arriva nell’importante comune bizantino il noto cantautore italiano Roberto Vecchioni che, alle 21:30, si esibirà nella centralissima Piazza Steri. Un concerto live da non perdere per i tanti appassionati di musica e non solo.
ANTONIO LE FOSSE