Graziano: Compito arduo. A lui gli auguri per un proficuo e costante lavoro
 Esprimo gli auguri sinceri per un proficuo e costante lavoro al nuovo Presidente della Corte dei Conti, Arturo Martucci di Scarfizzi. Da rossanese non posso che esternare massima soddisfazione per questa importante nomina assegnata ad un figlio di questa terra e che inorgoglisce l’intera comunità sibarita e calabrese.

Sicuramente assolverà con dovere, abnegazione e grande coscienza a questo importante ruolo affidatogli dal Governo, soprattutto in un momento così difficile, caratterizzato dalla crisi, per le Istituzioni e gli Enti pubblici.

È questo il messaggio rivolto dal segretario questore del Consiglio regionale della Calabria, Giuseppe Graziano, al giudice napoletano, di origini rossanese, Arturo Martucci di Scarfizzi, che lo scorso giovedì 28 Luglio 2016 è stato nominato dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, nuovo presidente della Corte dei Conti.

 

Nota a margine per i colleghi della stampa.
Classe 1947, il giudice Arturo Martucci di Scarfizzi è discendente diretto dell’omonima famiglia rossanese. È stato già presidente aggiunto del massimo organo di revisione e controllo contabile degli Enti pubblici, nomina che è arrivata nel febbraio del 2015. Insignito della Croce di Grande Ufficiale al merito della Repubblica italiana, si è laureato in giurisprudenza, tesi in diritto civile con 110 e lode, all’Università Federico II di Napoli e nel 1972 inizia la professione presso la Corte d’Appello di Napoli. Nominato nel 1979 Referendario della Corte dei Conti a seguito di un concorso, risultando primo classificato nella graduatoria di merito. Promosso Consigliere della Corte dei Conti con decorrenza 1983. Promosso Presidente di Sezione della Corte dei Conti con decorrenza febbraio 2011. È componente di diritto del Consiglio di Presidenza; Presiede la Commissione permanente per il Monitoraggio; è Presidente del Collegio dei revisori dei conti della Giustizia Amministrativa, nonché Presidente di Sezione della Commissione Tributaria Regionale per la Campania.