Con Mascaro, per rilancio immagine città. Ieri serata magica al San Bernardino
 MOGOL A ROSSANO, il giorno dopo. Incontro a tre tra il più celebre autore di testi e canzoni italiane, il Prof. Vittorio SGARBI ed il Sindaco Stefano MASCARO. In cantiere nuovi progetti culturali per il rilancio della complessiva immagine della Città del Codex.

– MOGOL TRA MUSICA E CREATIVITÀ, da ROSSANO un anticipo dell’omaggio che la RAI tributerà, in due serate evento (il 24 settembre ed il 1° ottobre prossimi), allo scrittore e produttore discografico nato con il nome di Giulio RIPETTI.
 
Il Primo Cittadino esprime soddisfazione per l’ennesimo successo di pubblico registrato da ultimo, nella serata di ieri (mercoledì 10), in occasione dell’evento fuori programma, che ha visto nella suggestiva e magica cornice del chiostro di Palazzo San Bernardino, protagonista il patrimonio culturale e musicale legato alla penna di MOGOL e dei sodalizi che dagli anni Sessanta ne fanno l’Autore italiano con la A maiuscola.
 
La cultura popolare – ha detto MOGOL – è fondamentale per la crescita di un Paese. Se si considera che l’80% della cultura è custodito nei testi, vien da sé che le canzoni non  devono e non possono essere vuote. Contro la recessione della cultura, serve formazione. 
 
Intervistato dal giornalista de IL MESSAGGERO Antonio DE FLORIO, MOGOL ha raccontato di sé e delle sue canzoni, del legame che lo unisce indissolubilmente al nome di Lucio BATTISTI, ma anche a quello di altri interpreti che negli anni hanno prestato voce alle sue parole. – L’evento ospitato a Rossano può essere considerato un anticipo delle due serate omaggio per Giulio RAPETTI, che il prossimo mercoledì 17 AGOSTO festeggerà 80 anni, che andranno in onda su RAI 2 in prima serata l’ultimo sabato di settembre ed il primo di ottobre. Gli appuntamenti si divideranno dedicando la prima trasmissione al sodalizio artistico con Lucio BATTISTI, con il quale Mogol ha scritto alcune tra le più belle canzoni italiane di tutti i tempi. La seconda sarà una serata dedicata a tutte le altre collaborazioni artistiche che MOGOL ha tenuto durante la sua lunga e prestigiosa carriera.
 
Il pubblico, variegato, attento, curioso ha partecipato attivamente all’evento di cui lo stesso MOGOL ha voluto fare omaggio, in segno di amicizia, alla Città del Codex; cantando sulle note del pianoforte di Giuseppe BARBERA, alcune strofe delle più celebri canzoni da lui scritte.
 
Il Sindaco Stefano MASCARO che ha definito la serata di ieri magica per la qualità degli interventi e per le emozioni suscitate, ringraziando MOGOL per la sua presenza, ha ha voluto omaggiare l’Autore di una targa ricordo, invitandolo a ritornare presto nella Città del Codex. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying)