Risate e impegno ambientale nell’evento promosso da RiCrea Rossano
Ridere e riflettere sui problemi del pianeta non è semplice eppure la genialità di un grande artista come Giobbe Covatta, premiato a fine serata con un’opera ispirata al Codex realizzata dal maestro orafo Tordo, ha fatto si che il folto pubblico che ha sfidato il vento gelido per assistere allo spettacolo tenutosi venerdì nell’Anfiteatro De Rosis non si sia per nulla annoiato, anzi.

Come associazione RiCrea Rossano possiamo dirci dunque soddisfatti del lavoro svolto, nonostante il maltempo abbia costretto all’annullamento della prima serata, prevista per l’11 agosto. Si chiude dunque la 4° Edizione di RiciCreando che quest’anno ha cambiato pelle, in sinergia con l’Assessorato al Turismo, la Mi.Ci Comunicazione&Marketing e l’app iRossano, ma è comunque riuscita nell’intento di far riflettere tante persone sull’importanza della salvaguardia ambientale. Un ringraziamento particolare va ai nostri volontari, che hanno fatto un ottimo lavoro sia di preparazione che di gestione dell’evento, anche nei momenti difficili legati alle inclemenze atmosferiche. Siamo lieti di constatare come la risposta del pubblico, sia in termini numerici che di partecipazione attiva allo spettacolo, sia stata ampia: un segnale che da un lato ci gratifica del lavoro svolto e dall’altra ci fa ben sperare per le attività future. Un ringraziamento infine va al Sindaco Mascaro e all’Assessore Zagarese che insieme ala dott.ssa De Vita ci hanno permesso di mettere in piedi e di non annullare questo importante evento che riteniamo abbia impreziosito il programma estivo rossanese.

Associazione RiCrea Rossano