Con tanto di segretario e comitato cittadino eletti da un regolare congresso.
Il partito dell’UDC nella sua interezza, era indeciso se rispondere o meno ad un attacco lungo, noioso e tracotante al fine di evitare di dare ancora risalto a questo presunto gruppo dei giovani dell’UDC; tuttavia, si è ritenuto opportuno fare alcune precisazioni, certi che presto questo gruppetto venuto dal nulla, tornerà da solo nell’anonimato in cui è stato in questi anni.

Intanto tutto l’articolo UDC- Rossano, pubblicato il 16 c. m reca firma, luogo e data, diversamente da quanto asserito nell’articolo dei giovani dell’UDC del giorno 17 c.m, ma quando si è privi di contenuti ci si appiglia e si scrive ogni sciocchezza.
L’impressione che si ha leggendo tale articolo è che ogni giorno, questi giovani dell’UDC raccolgano un po’ di notizie del territorio e scrivano degli articoli al fine di avere risalto mediatico. Tuttavia, si ricorda che la politica non è solo pensiero ( e citazioni imparate a memoria e ripetute) ma è anche e soprattutto azione, quella stessa azione che il partito rossanese porta avanti da diversi anni.
Infatti, è da tempo che l’assise civica di Rossano conta rappresentanti del partito ed anche se quest’anno si è registrato un leggero calo di preferenze, rimaniamo sempre una forza importante ed attiva della città.
I giovani dell’UDC possono dire altrettanto?
Domanda retorica, in quanto non ci risulta che un rappresentante di questo gruppo, o almeno di chi si firma, sia mai stato candidato ed abbia raccolto consensi.
Facile parlare dalle pagine di un giornale, senza mai confrontarsi e misurarsi con il consenso popolare che rappresenta l’unica bilancia che possa decretare il peso di un partito.
Si vuole precisare che la mancanza di fondi per gli alluvionati contraria anche l’UDC di Rossano, che però preferisce i confronti agli attacchi, senza chiedere dimissioni, perché altri sono i deputati tale atto.
.Ancora si ricorda ai giovani dell’UDC che tanti giovani sono accorsi da tutta la Calabria per aiutare gli alluvionati rossanesi, senza bisogno di inviti e senza fregiarsi di alcuna rappresentanza a gruppi e partiti: loro, a cui a quanto pare la città bizantina sta all’improvviso così a cuore, non erano tra questi, e oggi, come avvoltoi, cercano di cavalcare l’onda della disgrazia per avere un po’ di risalto mediatico.
Infine, si ricorda che l’UDC giovani non ha mai cercato un confronto con l’UDC rossanese, partendo a spada tratta con comunicati stampa dai toni violenti e maleducati, da cui il partito ha sentito l’esigenza di discostarsi, abituati a toni più pacati come nella tradizione dell’UDC.
Il partito rossanese torna a fare politica sul campo e respinge ogni accusa al mittente.
Rossano, 17 agosto21016
Il Segretario Cittadino
Giovanni Caruso