Arrivo migranti a Seggio, continua la protesta dei residenti e dei proprietari delle abitazioni. Stamani (mercoledì 7 settembre), alla presenza anche del sindaco Stefano Mascaro, c’è stato il sopralluogo dei tecnici comunali, ispettori dell’ASP di Cosenza e del personale dei Vigili del Fuoco. Si attende, ora, l’esito del sopralluogo per capire se la struttura abbia tutti i requisiti necessari per ospitare centinaia di migranti.

Cresce, intanto, la preoccupazione nella gente del luogo per il diffondersi della notizia inerente all’arrivo di oltre 200 migranti nel villaggio turistico “Parco dei Principi” in località Seggio nel comune di Rossano. Sul posto, stamani, erano presenti, inoltre, i proprietari delle abitazioni per capire cosa accadrà nelle prossime ore. Questi, visibilmente preoccupati, hanno chiesto al sindaco di farsi carico della vicenda, affinché la popolosa frazione rossanese non diventi un ghetto per rifugiati. Mascaro, dopo aver ascoltato le richieste dei residenti e non solo, ha garantito tutto il suo impegno per quanto riguarda la vicenda migranti e si farà interprete, attraverso tutti i canali ed in tutte le sedi, delle forti preoccupazioni avvertite e manifestate dall’intera comunità locale rispetto a scelte che, pur nella loro legittimità, potrebbero non essere considerate coerenti rispetto alla necessità di una maggiore integrazione sociale dei migranti con il territorio ospitante. I numerosi residenti e proprietari, in attesa di risposte nelle prossime ore, continuano a presidiare le proprie abitazioni. Questi, inoltre, hanno ricevuto, stamani, la piena solidarietà sia da parte dell’ex sindaco Giuseppe Antiniottti e sia da parte di diversi consiglieri comunali. Sul posto sono presenti anche tutte le forze di polizia per garantire l’ordine pubblico.

ANTONIO LE FOSSE