Madeo: tavolo permanente, impegno trasversale. Obiettivo: sensibilizzazione dal basso
 Lotta alla discriminazione di genere e al sessismo, le elette nel Consiglio Comunale di Rossano dicono NO alla violenza contro le donne. Tavolo permanente, ecco la prima iniziativa: tutte presenti, il prossimo VENERDÌ 21 OTTOBRE alla manifestazione nazionale di mobilitazione promossa dal Presidente della Giunta regionale Mario OLIVERIO, a MELITO, per portare la solidarietà alla ragazza 13enne vittima di abusi e lanciare un messaggio forte di sensibilizzazione.

 
È quanto fa sapere il Presidente del Consiglio Comunale Rosellina MADEO che coglie l’occasione per invitare le colleghe rappresentanti istituzionali del territorio ad aderire all’iniziativa.
 
Anche se il fenomeno occupa quotidianamente spazio nelle pagine dei giornali e dei servizi tv – dichiara la MADEO – quella della violenza contro le donne, continua ad essere un’emergenza che necessita del contributo e dell’impegno di tutti, per essere superata.
 
Il tavolo permanente delle elette nel Consiglio Comunale, composto dalle 8 consigliere comunali di maggioranza e minoranza Antonietta CAPUTO, Giuseppina L. PRIMERANO, Patrizia CURIA, Achiropita Titti SCORZA, Vincenza Grazia CURIA, Daniela TOPAZIO, Maria Candida GRANIERI e Marinella GRILLO con la Presidente dell’assise civica MADEO, ha deciso di aderire all’iniziativa per dare un segnale forte e concreto e non solo simbolico, alla causa.
 
L’iniziativa ha incontrato il favore del Primo Cittadino Stefano MASCARO che dal primo momento ha sottolineato il valore aggiunto della presenza, del contributo, dell’intelligenza e della sensibilità delle donne nel governo della cosa pubblica.
 
Facilitare l’accesso delle donne nel mondo del lavoro e della Politica; contrastare gli stereotipi e coltivare il rispetto delle istituzioni e di quanti pro tempore le rappresentano a tutti i livelli; neutralizzare ogni forma di discriminazione di genere; promuovere iniziative finalizzate a combattere la violenza fisica e soprattutto quella verbale che resta, anche e soprattutto nel mondo della Politica e purtroppo dei media, quella più insidiosa ed odiosa. Sono, questi gli obiettivi sottesi al progetto del tavolo permanente delle elette nel Consiglio Comunale di Rossano, con un numero elevato di presenze femminili senza precedenti.
 
Il sodalizio, a partire da questa prima iniziativa, proporrà progetti ed eventi su tematiche diverse ma con il comune obiettivo di contribuire dal basso, nella vita sociale, politica ed istituzionale quotidiana, a ridurre i numerosi gap che purtroppo ancora esistono e che restano notevoli, in molti campi, tra uomo e donna. – (Fonte: Lenin MONTESANTO – COMUNICAZIONE & LOBBYING)